Tutto quello che c'è da sapere sulle pensioni!

Alcune delle informazioni dettagliate:

In breve, le pensioni Inps o di altro ente di previdenza pagate dopo la morte del titolare vanno sempre restituite. Non farlo significa un procedimento penale e, nei casi più gravi, la galera. Generalmente per le pensioni accreditate sul conto corrente, la banca sospende automaticamente la ricezione delle pensioni e restituisce le somme eventualmente incassate non appena ha notizia del decesso del correntista. Ma non è detto che lo venga a sapere in tempo utile per evitare che gli eredi prelevino l’importo. È quindi compito dell’erede con delega accertarsi che questo venga fatto.

La giornata dedicata a Te e alle tue necessità è il martedì pomeriggio
presso gli uffici de LA CATTOLICA in Via Cassini, 22/I.


Occorre anche denunciare all’Inps (o ad altro ente di previdenza) la morte di un assistito nel più breve tempo possibile, altrimenti la restituzione delle somme indebitamente percepite dopo la morte del pensionato, anche nei casi in cui non c’è malafede, può essere gravata di interessi di mora (e la cifra da restituire diventa maggiore di quella incassata)
  • Reddito di Cittadinanza

  • Riscatto laurea
 
Altre proposte legate a reddito e pensione di cittadinanza:
  • Bonus bebè e asilo nido esclusi dall’imponibile per l’accesso al Reddito di Cittadinanza;
  • Rdc e PdC con corsia preferenziale per disabili e famiglie numerose (scala di equivalenza rivista);
  • Pensione di cittadinanza per over 67 che convivono esclusivamente con una o più persone con disabilità grave o non autosufficiente (anche se di età inferiore).
 
Altre misure
  • Maternità e malattia in Gestione Separata INPS: anche per chi ha solo un mese di contribuzione (invece di tre);
  • Riders: lavoratori della sharing / gig economy assimilati al lavoro dipendente (collaborazioni continuative);
  • Gravosi: abolizione della finestra trimestrale per la decorrenza della pensione.
 
L'ISEE si può richiedere in qualunque momento dell'anno, e serve per accedere a prestazioni di sociali o di welfare.
Per ottenerlo, è necessario farne domanda inoltrando all’INPS la DSU debitamente compilata.
 
Quando conviene:
Qualora la situazione reddituale cambi di molto (es.: perdita del lavoro), è possibile presentare un ISEE Corrente (sugli ultimi 12mesi, in alcuni casi anche sugli ultimi 2), ma per farlo è necessario avere già un ISEE in corso di validità.
 
  •  Compilazione e assistenza su dichiarazione dei redditi (Mod. 730, etc.)



Tutto quello che c'è da sapere sulle pensioni!
La giornata dedicata a Te e alle tue necessità è il martedì pomeriggio presso gli uffici de LA CATTOLICA in Via Cassini, 22/I a Torino


LA NOSTRA FILOSOFIA

"L’azienda di onoranze funebri opera nel più rigoroso rispetto delle richieste degli aventi diritto in merito alle comunicazioni sul servizio in oggetto, indipendentemente dalle norme sulla privacy previste dalla legge."

Scopri di più